INFO TECNICHE | LEGISLATIVEProroga Bonus Casa anche per il 2019

20 novembre 2018

LEGGE DI BILANCIO 2019 proroga fino al 31/12/2019 delle DETRAZIONI IRPEF

Il Consiglio dei Ministri del 15 ottobre 2018 approva la nuova manovra 2019, insieme al Decreto Fiscale 2019 ed al nuovo Decreto Semplificazioni. Non c’è ancora un testo ufficiale e definitivo, ma si avrà una proroga per:

  • Bonus Ristrutturazioni 2019 (50% della spesa fino al limite massimo di 96.000 €)
  • Bonus mobili 2019 (50% della spesa in seguito a ristrutturazione fino a 10.000 €)
  • Sismabonus 2019 – 2021 (dal 50% all’80% della spesa, a seconda dei casi, fino al limite massimo di 96.000 €)
  • Ecobonus 2019 per il Risparmio Energetico (65% della spesa fino a 100.000 €)
  • Greenbonus  2019 (36% della spesa per riqualificazione di terrazzi, balconi, giardini e finanziamenti per il verde pubblico fino a 5.000 € per ogni unità immobiliare)

E’ previsto inoltre un Ecoprestito a tasso agevolato per le spese da sostenere per interventi di ristrutturazione o riqualificazione energetica. 

http://www.suithome.it/wp-content/uploads/2018/11/foto-detrazioni-.jpg

PROCEDURA PER OTTENERE LE DETRAZIONI IRPEF

Allo scopo di ottenere le detrazioni fiscali bisogna seguire un determinato iter:  

  • inviare, tramite raccomandata, alla ASL di riferimento la comunicazione di inizio lavori, quando prevista;
  • effettuare il pagamento delle spese tramite bonifico bancario o postale, specificando la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto beneficiario della detrazione ed il codice fiscale o la partita IVA del beneficiario del pagamento;
  • indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell’immobile;

I DOCUMENTI DA CONSERVARE:

E’ necessario conservare, per eventuali verifiche, i seguenti documenti:

  • concessioni, autorizzazioni o comunicazioni inizio lavori
  • domanda di accatastamento per gli immobili non ancora censiti
  • ricevute di pagamento dell’imu, se dovuta
  • delibera del condominio per gli interventi riguardanti parti comuni di edifici residenziali
  • fatture e ricevute fiscali
  • ricevute dei bonifici di pagamento
  • comunicazione ENEA ristrutturazioni nel caso in cui sia prevista

admin